Cura della pelle in estate

– Valeria Nidoli

Cura della pelle in estate

Cura della pelle in estate

Sole, calore e abiti leggeri sembrano essere le immagini che associamo a questa stagione. Raramente ci fermiamo a pensare al prezzo che l'estate ha sulla nostra pelle: macchie, secchezza, bruciature, pelle disidratata e persino acne.

Il clima ha un impatto diretto sul comportamento della pelle, quindi è essenziale adattare la routine di cura e i prodotti utilizzati per integrare le proprietà funzionali che vengono influenzate durante la stagione, in modo da mantenere la pelle in perfetto equilibrio.

L'estate e la pelle

Come organo, potremmo dire che la pelle è come una moneta a due facce: una parte esterna che ci protegge dall'esterno e subisce tutto l'impatto dell'ambiente, e una parte interna i cui cambiamenti dipendono dalla nostra genetica o da altri agenti come una cattiva alimentazione. In quest'ottica, la nostra pelle deve essere protetta tenendo conto di entrambi gli schemi: i danni più immediati che riceve dal sole, dalla mancanza di umidità, dal calore, dai microrganismi, dal freddo e dagli agenti inquinanti, ma anche fattori come la perdita di alcune funzioni biologiche dovuta al passare dell'età, al fotoinvecchiamento e alle alterazioni causate dall'alimentazione.

L'estate è un periodo molto delicato, perché non solo ci troviamo di fronte al nemico numero 1 della pelle: le radiazioni solari. Ricordiamo che durante l'estate la radiazione solare si concentra in uno spazio minore a causa della posizione della terra di fronte al sole, quindi la temperatura aumenta. Il caldo, i cambiamenti di umidità e le attività sociali della stagione ci rendono più vulnerabili perché possono alterare le nostre abitudini e la nostra dieta.

La pelle in estate subisce lievi cambiamenti, a breve termine, problemi come le rughe, la compattezza e altri aspetti legati all'età non peggiorano durante l'estate, ma aspetti come il colore della pelle, la pigmentazione e la produzione di sebo sono influenzati dai cambiamenti climatici di questa stagione; come indicano diversi studi clinici. Anche se questo non sembra così terribile, i danni prodotti dal sole si accumulano e finiscono per alterare le caratteristiche strutturali della pelle, il che significa che questi danni possono essere irreversibili.

Il clima umido fa sì che le ghiandole sebacee producano più olio rispetto all'inverno, il che peggiora la pelle a tendenza grassa, mentre la pelle secca appare un po' più rugosa. D'altra parte, l'aumento delle radiazioni solari provoca un aumento della quantità di melanina nella pelle. A prima vista, quella che sembra un'abbronzatura perfetta e normale è in realtà un perfetto fotoinvecchiamento. Inoltre, il sole può causare e/o peggiorare il melasma o l'iperpigmentazione, nonché il tumore della pelle. L'estate è anche perfetta per i focolai di acne e la disidratazione del viso.

Il resto del corpo può essere coperto da indumenti, ma la pelle del viso e del cuoio capelluto è quasi sempre in balia del mondo esterno, quindi non è un caso che la tua routine di cura della pelle debba prestare maggiore attenzione a questa zona.

Come prendersi cura della pelle in estate

La tua priorità è l'SPF

Cerca una protezione solare per il viso con almeno SPF 50 e riapplicala ogni ora, soprattutto se sei stata esposta al sole diretto. Inoltre, cercare la sigla PA sull'etichetta, possibilmente con 3 o 4 segni +. Ricorda che l'SPF indica il livello di protezione dai raggi UVB (che causano scottature e danni all'epidermide), ma l'AP è la protezione dai raggi UVA (che colpiscono il derma, causando danni cumulativi, macchie, cancro e fotoinvecchiamento). Ti consigliamo di complementare con cappelli, occhiali da sole e altri elementi per proteggerti.

Idrata e idrata 

Con le ghiandole sebacee iperattive, è facile pensare che non sia necessario idratarsi. La verità è che con il caldo il corpo perde idratazione durante la giornata, quindi è facile disidratarsi e questo si riflette sulla pelle. È infatti possibile avere un eccesso di sebo ed avere una pelle disidratata.


Per mantenere l'idratazione e proteggere l'integrità della pelle, si può ricorrere a un siero leggero con acido ialuronico, come il siero Restaura. L'acido ialuronico è un ingrediente igroscopico (assorbe 1000 volte il suo peso in acqua), quindi mantiene l'idratazione senza ungere il viso. Inoltre, Restaura contiene peptidi, aloe vera e collagene marino che faranno miracoli per la tua pelle. Pelle grassa o mista? Allora la crema gel Blue Balance è proprio quello che fa per te.


Detergi accuratamente

Con la protezione solare, il trucco, le creme e l'inquinamento ambientale, è essenziale iniziare e concludere la giornata con una corretta routine di pulizia per evitare di ostruire i pori e creare il terreno perfetto per la comparsa di acne e irritazioni. Per farlo, è possibile utilizzare un prodotto che rimuova le impurità senza seccare la pelle, come la schiuma detergente per il viso. Questo detergente contiene acido ialuronico e alfa-bisabololo, che ha proprietà antinfiammatorie e lenitive e aiuta a stabilizzare la funzione di barriera della pelle.


Esfolia e ripristina la luminosità

È comune ritrovarsi al rientro dall'inverno con una pelle spenta e disidratata, soprattutto se si trascura l'idratazione durante i mesi più freddi. È necessario rinnovare lo strato più esterno della pelle per evitare l'ostruzione dei pori, migliorare l'assorbimento di sieri e creme idratanti e prevenire le macchie. Un siero o un peeling esfoliante con AHA e BHA sarà il tuo alleato su questo fronte. Puoi approfittare del siero esfoliante BHA/AHA, che contiene il 20% di AHA, il rapporto perfetto per ottenere risultati reali.

Previeni le macchie

Per prevenire, trattare ed eliminare le macchie cutanee o il melasma è necessario utilizzare una protezione solare efficace, oltre a completarla con un siero con principi attivi antiossidanti che attaccano direttamente l'iperpigmentazione. La routine Siero Duo Luminosità è perfetta per questo, in quanto contiene vitamina C e un peeling a base di acido glicolico, lattico e citrico. Permette di recuperare l'idratazione, schiarire le macchie e prevenire i danni del sole.

Contrassegnato : antiaging, antiossidanti, antirughe, blog_filter_Routine_Viso, Cosmetica, Cura del viso, Cura della pelle, retinolo, Routine estate, Routine estiva, vitamina C

0 commento

Lascia un commento

Tutti i commenti del blog sono controllati prima di essere pubblicati.